Il decision tree: le scelte dei consumatori italiani al momento dell’acquisto

Durante l’ultima wave del European Opinion Tracker, lo studio condotto da BVA Doxa con il contributo degli esperti internazionali del Gruppo BVA, è stato inserito un focus sullo shopper decision tree: quali sono le principali caratteristiche ed elementi che un consumatore prende in esame quando deve acquistare un certo prodotto? Particolarmente interessante è poi il confronto con Francia e Regno Unito: spesso convenienza e qualità si contendono i primi due posti nella classifica delle considerazioni, ma al cambiare della categoria merceologica, cambia l’importanza data a ciascuno, a seconda del paese considerato.

I dati sono stati raccolti tra il 9 e il 13 Dicembre 2020, su un campione rappresentativo (> 1000) della popolazione italiana, francese e inglese. I tre criteri evidenziati per ogni categoria di prodotto non sono i top 3, ma 3 tra i più menzionati dai rispondenti. Le percentuali indicate si riferiscono alla somma delle percentuali del primo e secondo posto assegnato a quel criterio. Per maggiori informazioni sul European Opinion Tracker: https://www.bva-doxa.com/european-opinion-tracker/

Per l’acquisto di prodotti alimentari gli italiani pongono molta attenzione alla qualità del prodotto (54%) e all’origine del prodotto (35%), molto di più rispetto ai cittadini in Francia e UK: in Francia si pone meno attenzione alla qualità (-9% rispetto all’Italia) e in UK si pone meno attenzione all’origine del prodotto (-14%). Ciò che però viene più considerato in UK rispetto all’Italia è il packaging e il design della confezione, considerato dal 9% degli Italiani, ma dal 14% degli inglesi.

Alimentari

Nell’ultimo periodo, soprattutto a causa del lockdown, le piattaforme di intrattenimento come Netflix, Amazon Prime, Sky, Disney+ hanno conosciuto un aumento degli abbonati e della frequenza di utilizzo. Ma quali elementi dare importanza quando si tratta di scegliere il servizio a cui abbonarsi? Le offerte convenienti, come per esempio la possibilità di sfruttare un’occasione o uno sconto, sono importanti per il 39% degli italiani, ma solo per il 26% degli inglesi. I consumatori italiani, però, danno grande importanza anche alla qualità del servizio (35%). Emerge poi un dato nuovo rispetto ad altre categorie di prodotto: il 10% è attento alla social responsibility, l’attenzione cioè dell’azienda alle tematiche importanti per la società.

 

Entertainment2

La qualità del prodotto viene presa in considerazione dagli Italiani anche quando si tratta di acquistare abbigliamento o accessori: il 44%, infatti, lo considera un criterio importante (contro il 32% dei Francesi). I consumatori italiani poi considerano anche la presenza di offerte convenienti, come la possibilità di avere degli sconti o di comprare prodotti in promozione, un criterio che valuta il 34% della popolazione. I Francesi qui risultano più interessati: il 40% (+6% rispetto all’Italia) ritiene che le offerte siano importanti, contro il 23% degli inglesi (-11% in confronto agli italiani, e -17% in confronto ai Francesi). Infine, il brand è considerato importante per l’acquisto di abbigliamento e accessori dal 23% degli Italiani, senza distinzioni significative tra i tre Paesi.

Abbigliamento

La qualità del prodotto viene di nuovo menzionata anche nel caso di acquisto di prodotti per la cosmesi e la cura della persona, e gli si dà un’importanza praticamente uguale all’ acquisto di abbigliamento e accessori (45%). Anche qui, come per la categoria precedente, i Francesi mostrano una minor attenzione (-12%).  Il brand acquista invece una maggiore importanza rispetto a quella assegnatagli nella categoria dell’abbigliamento, e sale al 30%. Il motivo potrebbe essere legato ad un altro criterio che emerge in questa categoria, l’origine del prodotto, che viene considerato dal 24% degli italiani al momento dell’acquisto (+10% rispetto agli inglesi).

Cosmesi

La casa nell’ultimo anno ha acquistato un’importanza maggiore e maggiore è quindi anche l’attenzione che si pone all’acquisto di mobili e accessori per gli ambienti domestici: la qualità del prodotto viene presa in considerazione dal 36% degli Italiani (e dal 27% dei Francesi), le offerte convenienti dal 31% (e dal 21% degli inglesi), ed emerge poi l’aspetto del prodotto, il design, considerato più che in altre categorie, dal 21% degli italiani.

Mobili

Sempre nell’ambito domestico, interessanti sono i criteri menzionati per l’acquisto di elettrodomestici: qui le offerte convenienti risultano importanti, menzionate dal 33% degli italiani, e addirittura dal 37% dei Francesi. Il brand è quasi alla pari della convenienza, nominato dal 32% dei rispondenti (+10% rispetto agli inglesi). Novità rispetto alle altre categorie è l’importanza data alla qualità del servizio, per esempio le funzionalità del prodotto o la qualità del servizio di assistenza, che per il 19% degli italiani fa la differenza quando si acquista elettrodomestici.

Elettrodomestici

Info

Per richieste di natura commerciale e per un preventivo, accedi al form

Vuoi ricevere le nostre ricerche via mail? Iscriviti subito

Post Correlati